definitivo logo vintage club con motto senza www stondato

/ Senza categoria / Hi-Fi forever. Abecedario sonico per audiofili

Hi-Fi forever. Abecedario sonico per audiofili

Massimo Piantini on 27 dicembre 2012 - 17:45 in Senza categoria

hi-fi-forever-bruno-fazzini

 

 

Titolo: Hi-Fi forever. Abecedario sonico per audiofili

Autore: Bruno Fazzini

 

Chi si definisce audiofilo non può non conoscere ed apprezzare Bruno Fazzini, uno degli attori più dinamici e raffinati del settore Hi-Fi del nostro Paese.
Fazzini ha voluto condensare la sua grande esperienza e sensibilità audiofila in un libro che non può assolutamente mancare nella biblioteca audiofila: “Hi-Fi forever. Abecedario sonico per audiofili“, edito dalla Casa Editrice BLU PRESS
Tutto quello che c’è da sapere in ambito hi-fi è descritto in questo Hi-Fi foreverabecedario sonico per audiofili. Si tratta di un libro scritto da Bruno Fazzini, un personaggio da tempo impegnato nel settore hi-fi e noto a molti di noi.

Bruno Fazzini, laureato in Scienze Biologiche all’Università La Sapienza di Roma nel 1980, lavora dal 1984 presso l’Università della Tuscia di Viterbo nei laboratori di Miglioramento Genetico delle Piante Agrarie.

Dal 1994 è stato recensore per la rivista Fedeltà del Suono, rivestendo dal 2006 il ruolo di Coordinatore di Redazione. Contestualmente a questo incarico ha gestito la sala prove della stessa rivista, preparando e pre-testando ogni apparecchio sottoposto a recensione.

Negli ultimi dieci anni ha composto impianti hi-fi importanti a privati e ad aziende in diverse regioni d’Italia, sia utilizzando la tecnologia valvolare che quella a stato solido, adottando sia sistemi ad alta efficienza che ad alta definizione, con particolare attenzione alle problematiche relative all’acustica ambientale.

Attualmente, oltre a gestire un suo negozio Hi-End (Sophos), è impegnato in progetti organizzativi nell’ambito dell’Hi-Fi, ha presentato prodotti innovativi per l’ascolto della musica liquida (Interface) e una serie di cavi di alimentazione, segnale e potenza, considerati di riferimento assoluto (cavi Sophos Junctio). Inoltre, fornisce consulenze per la messa a punto e la taratura fine dei sistemi audio.

In questi giorni è uscito Hi-Fi Forever, abecedario sonico per audiofili, un libro che parla della Musica e delle sue caratteristiche, del modo migliore per ascoltarla con i nostri impianti audio e delle differenze fra i vari sistemi: valvole, stato solido, analogico e digitale, reflex, sospensione pneumatica, ambiente d’ascolto e sale da concerto, cavi, rete elettrica e sistemi antivibrazione, settaggi e sinergie tra componenti.

Ma sopratutto, parla del nostro rapporto con la Musica e dell’emozione che offre quando viene riprodotta nel nostro ambiente domestico.

Di seguito è possibile acquistare solo il Libro 35,00 euro + spese

oppure

il Libro + CD “Antologie One” 40,00 euro + spese


(clik sull’immagine per notizie)

01) dl031 antologie one copertina cd web

Per acquistare  clik qui – Max Research.com

 

Recensione Annuario Audio

Il volume di Bruno Fazzini è un compendio indispensabile non solo per i neofiti,

ma anche per tutti gli appassionati che vogliono approfondire certi argomenti

spesso oscuri o spiegati con teoremi da adepti al culto dell’alta fedeltà. La forza

di Hi-Fi Forever è proprio nel linguaggio: semplice, ma sempre rigoroso.

Bruno Fazzini, deus ex machina di Sophos Hi-End ed ex collaboratore di lungo

corso di Fedeltà del Suono, con Hi-Fi Forever – Abecedario sonico per

audiofili ha fatto il miracolo. Quello di rendere semplici concetti che per loro

natura tendono ad essere complessi, ma senza per questo svilirli.

Nel bel volume uscito lo scorso dicembre trovano posto tutti i concetti fondamentali

per costruire il proprio impianto e quelle nozioni che spesso gli audiofili intuiscono,

ma che tendono a rimanere fumosi per colpa di linguaggi per iniziati al culto dell’hifi

dietro cui troppo spesso le riviste specializzate e i guru del settore si nascondono.

Parlavamo del linguaggio. La forza straordinaria di Hi-Fi Forever è nella sua

scrittura: diretta, semplice, rigorosa, strettamente logica. E pazienza se in alcuni

casi ricorre a luoghi comuni per far passare concetti per i quali altrimenti

occorrerebbe una laurea in ingegneria elettronica. Questo non è un testo per tecnici

ultra-specializzati, bensì un manuale ad uso di neofiti e appassionati (nell’ultima

categoria rientra chi vi scrive, che l’hi-fi la frequenta a scopo strumentale, ovvero

per godere al meglio la Musica, senza per questo aspirare a diventare un tecnico).

Dai bracci ai giradischi, dalle valvole termoioniche alle nuove tecnologie digitali, dal

posizionamento dei diffusori a cenni di acustica ambientale: tutto, ma proprio tutto,

quello che serve a costruire o ottimizzare il proprio impianto trova posto nelle 390

pagine del libro, senza annoiare mai e senza mai far perdere il lettore in formule

fisico-matematiche (pure accennate). Una panoramica sulle migliori sale da

concerto del mondo e sulle etichette audiophile completano il quadro di un libro

che non può mancare nella libreria di ogni appassionato di hi-fi.

È tutto oro quel che luce, dunque? Non proprio. A voler essere analitici fino in

fondo (e anche un po’ pignoli) quello che stride è il prezzo di copertina (35 euro)

confrontato con la qualità dell’edizione: alcune immagini (evidentemente prese da

Internet) sono sgranate e non reggono alla prova della stampa tipografica e, inoltre,

in alcune illustrazioni l’uso del colore sarebbe stato sicuramente più efficace. Ma

siamo certi che sono state scelte determinate dalla presunta bassa tiratura del

volume, che in fin dei conti si rivolge a un pubblico “specializzato” che in Italia

rappresenta una “nicchia”. Peccati veniali per un libro che ci auguriamo ottenga il

successo che merita, sia per lo sforzo profuso sia – soprattutto – per il notevole

risultato raggiunto.

(Massimo Garofalo)

 

Comments are disabled

Comments are closed.